Come rafforzare il sistema immunitario. Alimentazione e dieta

come rafforzare il sistema immunitario

Come rafforzare il sistema immunitario? è una domanda molto frequente, soprattutto in questo periodo, dove è particolarmente importante. Soprattutto durante i cambi di stagione può capitare di sentirsi stanchi e affaticati: un aiuto naturale per aumentare le proprie difese immunitarie può venire dalla dieta e dall’alimentazione, attraverso l’introduzione dei cosiddetti super food che alzano la capacità di difendersi dal freddo e dai virus patogeni in inverno, e sentirsi più attivi e concentrati durante le calde giornate d’estate che tolgono il respiro.

Questi super alimenti non solo rafforzano il sistema immunitario ma difendono dalle infiammazioni e migliorano la circolazione sanguigna, abbassano la pressione e danno tono alla nostra digestione, beneficiando sulla flora batterica che è il motore per il benessere e un corretto transito intestinale.
Vogliamo scoprire tutti i super cibi da introdurre nella nostra alimentazione e come rafforzare il sistema immunitario in cucina?
Continuiamo la lettura di questo articolo e potremo dire addio a stanchezza, raffreddori, mal di gola e stanchezza.

Come rafforzare il sistema immunitario in inverno

sistema immunitario indebolitoQuando incombono le giornate fredde è importante dare uno sprint alle nostre difese immunitarie correndo subito ai ripari con l’assunzione di potenti antiossidanti del tutto naturali che prevengono l’invecchiamento, l’insorgenza dei radicali liberi e le infezioni dovute da batteri e virus.
Questi purissimi toccasana si trovano nel cibo e sono:

  • il glutatione: si trova in inverno nella frutta e verdura di stagione come mele e spinaci. In generale, è contenuto nella cipolla, nel pesce azzurro come le sarde e le aringhe, nella senape e nel bianco delle uova, nell’aglio (potentissimo antinfiammatorio), nella frutta e verdura rossa come le barbabietole e le pesche, nel latte e nella carne.
  • la vitamina C: un antidoto naturale ai malanni di stagione, si assume attraverso spremute di arancia ma anche uva, peperoni, ribes, kiwi, erbe aromatiche (timo, prezzemolo ed erba cipollina) e spezie (peperoncino e coriandolo). Come rafforzare le difese immunitarie con la vitamina C e con zuppe gustose? Ma è semplice, basta preparare minestre a base di crucifere come la verza, i broccoli, il cavolo e le cime di rapa, verdura di stagione con cui cucinare caldi comfort food dopo una giornata di lavoro.
  • le vitamine E e D: sono presenti nel pesce azzurro come aringhe, alici, acciughe, sgombro, merluzzo, tonno e salmone. Si trovano anche nei funghi, nei gamberi e nel rosso delle uova, nella frutta secca e nei semi di arachidi.
  • il B carotene: perfetto in estate per l’abbronzatura, si trova nelle carote ma anche nel pomodoro, nella zucca (dai colori aranciati e rossi), per non dimenticare le crucifere (cavolo, cavoletti di Bruxelles e verza).

Questi sono veri e propri super food che aumentano le nostre difese immunitarie e ci rendono forti e inattaccabili da virus, batteri e malanni generali di stagione.

Leggi anche –>> Cioccolato: proprietà e benefici

Come rafforzare le difese immunitarie con Il cambio di stagione e d’estate

L’autunno e la primavera sono due stagioni di intervallo che recano spesso stanchezza e affaticamento, anche la perdita di capelli e delle alterazioni del flusso mestruale.

Come rafforzare il sistema immunitario in questo periodo delicato di passaggio? Assumendo ferro e magnesio, ma anche arginina che è un toccasana per una chioma forte e unghie resistenti.
Lo sanno bene le le donne e persone anemiche: il ferro è fondamentale nel nostro fabbisogno quotidiano e si trova non solo nella carne rossa, ma anche nei legumi come le lenticchie che ne sono ricchissime. Un super food ricco di ferro e di fibre è la quinoa, un semi-cereale proveniente dall’Asia che non è molto conosciuto qui da noi ma è un vero elisir di benessere, perfetto nelle insalate e nelle zuppe.

Per dare brio all’energia durante le giornate afose è importante bere tanta acqua e assumere potassio, zinco e magnesio, presenti nelle banane e nel cioccolato, ma anche negli Omega 3 e 6, grassi polinsaturi super benefici, i cosiddetti “grassi sani” del pesce azzurro e delle sardine.

L’arginina la troviamo nei cereali come riso e grano saraceno, nella frutta secca, nella carne bianca, nel pesce e nei latticini. Se non digeriamo il formaggio o il latte vaccino, basta scegliere le versioni magre e poco stagionate come lo stracchino, la ricotta, la casatella, oppure il latte scremato.

Leggi anche –>> Semi oleosi: proprietà e benefici

La colazione è tra i pasti più importanti della giornata

colazione per rafforzare difeseSe non sappiamo come rafforzare il sistema immunitario dalle prime ore del giorno e con un pasto leggero e facile da realizzare, basta uno yogurt o il kefir per darci una sferzata immediata di energia.
Questi due toccasana sono ricchi di probiotici naturali e fermenti lattici vivi, degli elementi vitali per un corretto transito intestinale.

Iniziamo la giornata con una sana colazione e avremo subito beneficio: caffè o meglio tè verde antiossidante con yogurt magro e cereali, un frutto e una fetta biscottata di segale con miele, e la giornata ci sorriderà!

Come rafforzare il sistema immunitario: Polifenoli e flavonoidi

Con questi due elementi si intendono dei potenti antiossidanti presenti nella cioccolata fondente, nel vino rosso, nel pesce azzurro, nelle crucifere a foglia verde e in molteplici alimenti importanti per il benessere quotidiano.
Oltre alla classica mela che tiene lontano il medico, anche un quadratino di cioccolato amaro al giorno è una sorgente di salute, oppure un bicchiere di vino rosso la sera per rilassarsi con il partner o davanti la TV.

Super food e ricette easy per un’alimentazione adeguata

Come rafforzare il sistema immunitario in cucina, senza perdere troppo tempo?
Cucinate la quinoa, una sorgente di pure fibre e polifenoli, zinco, ferro e magnesio: è ipocalorica e adatta per una dieta dimagrante, gustosa e prelibata.
Prima di cuocerla è necessario lasciarla spurgare in acqua e limone per una mezzora, per eliminare l’acido fitico che può risultare indigesto; successivamente, si cuoce come il riso, aggiungendo acqua gradualmente e arricchendo il piatto con verdure, patate, carne bianca o pesce.

Molto interessanti sono anche le lenticchie, perfette in inverno perché sono una riserva potentissima di ferro, magnesio e sali minerali, soprattutto per le persone vegetariane. Sono ottime in bianco o con il pomodoro, carote e tutti gli aromi della nostra cucina mediterranea.

Un altro super food speciale è la cipolla, da inserire nei piatti locali o anche da mangiare a parte, semplicemente cotta con del vino bianco: l’aglio è un antinfiammatorio prodigioso e allontana raffreddori e mal di gola.

Un aiuto dall’Oriente per la nostra salute

come rafforzare le difese immunitarieLa medicina orientale è apprezzata da millenni per la sua efficacia: tra i rimedi naturali più potenti ed efficaci per rafforzare il sistema immunitario è doveroso citare lo zenzero e i suoi tantissimi benefici.
Aumenta le difese in inverno e aiuta la digestione, contrasta la nausea e combatte mal di gola e cali di voce: per questo motivo è l’antidoto preferito dai cantanti!

Un infuso di zenzero e limone è un elisir di lunga vita, aiuta contro il mal di stomaco e il reflusso gastrico, oltre a rafforzare il sistema immunitario contro virus e batteri. Per cucinare una minestra di verdure dal potere antibatterico basta aggiungere una fetta di zenzero e le spezie portentose contro i raffreddamenti, tosse e bronchite: curcuma, cumino, cannella.

Spero che questo articolo ti sia stato utile per capire come rafforzare il sistema immunitario e le tue difese.

Se vuoi ricevere più informazioni o fissare un appuntamento nel mio studio, dove lavoro come nutrizionista a Roma Prati puoi scrivermi qui.

Autore:

Dott.ssa Raffaella Morello

Dott.ssa Raffaella Morello

Sono biologa nutrizionista, il mio metodo di lavoro, basato sulla nutrizione funzionale e terapeutica, integrata dalla fitoterapia e dall’oligoterapia, mi permette di intervenire e aiutare il paziente nella maniera più “naturale” possibile; attribuendo il gusto valore al cibo, riscoprendo il piacere di mangiare.
Condividi l'articolo:
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO >>

presso lo studio:

Piazzale Clodio 12, Roma Prati

Categorie articoli

Ultimi articoli